giovedì 14 aprile 2011

Uova sorprese

Sui mercati di Malesia, Taiwan e Thailandia sono comparse le uova finte.
Cioè sembrano uova, ma non escono dalle galline, bensì da fabbriche (pare) cinesi.
L'ottimo Essential News ne dà la composizione: i gusci sono di carbonato di calcio, gesso e paraffina, mentre l’ingrediente base del contenuto è l’alginato di sodio – lo stesso del gel per i capelli – condito con colorante artificiale.
E alcuni modi per riconoscerle, tra cui:
- all’apertura dell’uovo falso, il rosso e il bianco si mescolano velocemente;
- a scuotere l’uovo falso, si sente lo scroscìo del contenuto che si sposta;
- durante la frittura di un uovo contraffatto, il rosso si allarga senza essere toccato.

Stiamo accuorti.


13 commenti:

  1. Chissà che carbonara viene fuori con queste uova??? :-)

    RispondiElimina
  2. Non ho capito se il sapore poi è uguale... (ci si può fare l'ovetto sbattuto? :) )

    RispondiElimina
  3. Perfetto, ci mancavano solo le uova contraffatte.

    ImpiegataSclerata

    RispondiElimina
  4. ah però... ora mi segno tutto!

    RispondiElimina
  5. mamma mia, ci mancava anche questa, dopo la passata di "pomodoro" alle bacche.
    e in italia, se non erro, è stato recentemente depenalizzato il reato di adulterazione di alimenti...

    RispondiElimina
  6. Epperbacco! Ma li trovi tutti te i deficienti?
    Alle galline oggi non sappiamo davvero cosa diano da mangiare (forse mangiano i cinesi morti nelle fabbriche di galline cinesi).
    Sentivamo davvero la mancanza di uova finte, mai più senza titolava una famosa rubrica.
    Personalmente compro le uova alla Coop, Viviverde, biologiche.
    In alternativa: pane e formaggio.
    Ciao, buona serata

    RispondiElimina
  7. E va ancora bene, nel latte per i neonati avevano messo il paraflù per renderlo più denso, mi sa che di questo passo bisognerà avere case con fazzoletti di terra per coltivare verdure e una mini stalla che ospiti una mucca, una pecora e una gallina.
    Ma non si può sciogliere la pillola negli acquedotti cinesi, scesi di numero diventaranno più umani?
    Buona giornata Dalle ;-))

    RispondiElimina
  8. @Ruben: gli spaghetti stanno in piedi da soli
    @Santarellina: non voglio saperlo
    @Daniela: di più
    @Impiegata: che bello, eh?
    @Ernest: no, no, non comprarle!
    @Polly: mi pare che abbiano corretto il tiro sulla depenalizzazione
    @Paolo (Enzo): li trova Essential News, che di mestiere pubblica notizie strane o cretine
    @Tina: buona idea questa della pillola negli acquedotti!

    RispondiElimina
  9. Per diminuire di numero, i cinesi, ci stannp pensando da soli e senza pilloline negli acquedotti...
    Se non ricordo male, anche adesso che siamo nel 2011 continuano con la fissa di avere solo figli maschi (e vai di aborti selettivi dopo ecografia) pertanto fra poco saranno in stragrande maggioranza maschietti con poche femminucce in circolazione.... E poi vedi che ridere.

    ImpiegataScelrata

    RispondiElimina
  10. Ma se si mangiano che succede?

    Pyp.

    RispondiElimina
  11. Se si mangiano ti vengono i capelli a cresta di gallo ;-)

    RispondiElimina
  12. Fintanto che rimarranno in cina , sarebbero cazzi loro. Quel cui penso è che ci sarà sempre qualche furbo che le spaccerà per buone dovunque e noi di solito siamo dei grandi creduloni e non siamo capaci di VIETARE lo spaccio dei falsi cinesi, non solo nel nostro paesello, ma in tutta l'europa.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.