mercoledì 3 giugno 2015

Cassato all'istante

Cose controprucenti per chi fa spam selvaggio:
1) mettere come mittente un nome che non fa capire cosa vuoi vendere
2) mettere come oggetto qualcosa che non spiega cosa vuoi vendere
3) chiedere la conferma della ricezione dell'e-mail
4) mettere la priorità alta
5) allegare un mappazzone pesantissimo in pdf
6) titolare il suddetto mappazzone con un nome che non dice cosa vuoi vendere

Che poi è quello che hanno fatto questi:

Ovviamente, non ho dato conferma della ricezione, non ho aperto il pdf e non ho letto il testo della e-mail.
Però ho clickato sul tasto "Elimina".

5 commenti:

  1. Non è nemmeno spam, questo: è malware inviato selvaggiamente. Fai bene a cassare questi messaggi senza nemmeno leggerli.

    RispondiElimina
  2. E poi, vai ad aprire il mappazzo in PDF - finisce che ti corca il PC di virus, trojan e altri fanculoware del genere. Naaaa: hai fatto bene a cestinare quella porcheria senza se e senza ma.

    RispondiElimina
  3. @Torx, Cibbuli: mica lo sapevo che si poteva infilare malware nei pdf, grazie per l'info

    RispondiElimina
  4. ImpiegataSclerata4 giugno 2015 08:33

    Occhio anche agli allegati .doc, ci infilano robaccia pure in quelli, ora, pare.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.