venerdì 27 novembre 2015

Cat eyes

Narra la leggenda che Percy Shaw, inventore del catarifrangente, abbia avuto il suo lampo di genio grazie all'incontro, di notte, con un gatto mentre percorreva, in auto, una buia strada (era il 1933) diretto verso casa, a Boothtown, nello Yorkshire, in Inghilterra.
Gli occhi “abbaglianti” del gatto per la luce riflessa lo fecero fermare (altrimenti lo avrebbe investito) e si accorse di essere sul lato sbagliato della strada.

A conferma di ciò, il cartellone pubblicitario dell’epoca, in cui diversi gatti neri sono accucciati al centro della carreggiata per indicare la separazione tra i due sensi di marcia


3 commenti:

  1. Effettivamente è impressionante la "luce" che rimandano gli occhi dei gatti illuminati di notte...

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata29 novembre 2015 11:43

    Dai gatti c'è sempre qualcosa da imparare.

    RispondiElimina
  3. @Giulio: sì, una roba notevolissima
    @Impiegata: concordo assolutissimamente

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.