mercoledì 9 luglio 2014

Ieri e oggi

Così, nel 1980, si facevano gli effetti speciali di "Guerre stellari: L'Impero colpisce ancora".
(Fonte: La Stampa)





Così, con un iPhone 5 e alcuni fogli di acetato, oggi:

8 commenti:

  1. Avendo anche appena un po' di tempo da perdere, ho visto quanti incredibili effetti potrei applicare pure io ad un filmato utilizzando il programma iMovie fornito nativamente con qualsiasi Mac... Roba che solo pochi anni fa era considerata professionale

    RispondiElimina
  2. In effetti, anche a fare la seconda trilogia di Guerre Stellari (quella che ha sdoganato in Italia la denominazione in inglese: i nostri traduttori, evidentemente, sono tutti andati a fare qualche altro lavoro...) hanno speso molto meno che per la prima: basta una workstation grafica coi controattributi per ottenere quello che negli anni 80 ottenevano con enormi e costose scenografie. Peccato, però, che più va avanti la tecnologia meno pensano a rendere godibili le trame: sono tutti talmente concentrati sugli effetti speciali a buon mercato che dimenticano di caratterizzare i personaggi e di scrivere trame che siano qualcosa più che banalotte. I film di fantascienza anni 80 e 90 erano tutta un'altra cosa rispetto a quelli nati dopo il salto del millennio.

    RispondiElimina
  3. Che dire, non cè paragone, possimao traquillamente dire un'era geologica fa quella degli anni 80

    RispondiElimina
  4. ImpiegataSclerata9 luglio 2014 21:31

    Che impressione, chissà fra 35 anni come si saranno ulteriormente evolute le cose.

    RispondiElimina
  5. @Giulio: io smanetto su pc dal 1998, i software (anche gratuiti) per editare video hanno fatto, anno dopo anno, passi da gigante
    @Bombus: sulle trame dei recenti film di sf stendo un pietoso velo, ultima delusione è stata Gravity, pienissimo di effetti speciali ma con tali cazzate nella trama da far ridere i polli, altra storia senza nè capo nè coda è, per me, Inception, carichissimo pure lui di effetti speciali
    @Ruben: eh, sì
    @Impiegata: ma anche solo fra un anno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su Inception dissento: la trama c'è e pure molto complessa tanto che va visto anche più di una volta. Certo che molte trame degli attuali film fanno pena ma potrei tirar fuori centinai di film del passato che facevano altrettanto schifo. Solo che non ce ne ricordiamo perchè, giustamente, sono caduti nell'oblio e restano solo quelli veramente belli. Succederà la stessa cosa anche con quelli di oggi...

      Elimina
    2. Io guardo i film con VLC. Se dopo 10 minuti comincio a cliccare in avanti, il film non mi "prende".
      Se poi dopo un quarto d'ora, come mi è successo con Inception, non ho ancora capito un cacchio fritto della storia, chiudo tutto e ciao.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.