mercoledì 10 dicembre 2014

(vecchia) Serie tv

Ho scoperto per caso che sulla pay tv era stata trasmessa (dal 2008 al 2011) una serie, di quattro stagioni, tutta incentrata su Enrico VIII: "I Tudors".
Dopo una breve ricerca in Rete, Wikipedia mi ha spiegato ogni cosa, compresi gli errori storici.
Che sono davvero tanti.
Nonostante ciò ero proprio curiosa di vederla 'sta serie.
Trovato il torrent ho scaricato la prima stagione (10 episodi da ca. 700 Mb l'uno).
Prima delusione: l'attore che interpreta il re è un mingherlino bruno, quando Enrico VIII era quasi 1,90, assai ben piazzato e coi capelli rossicci.
Alle mie immediate recriminazioni, qualcuno ha obiettato: sì, ma l'attore che lo interpreta è bravissimo.
Dopodiché, per non risultare, come al solito, quella sofistica, ho provato a guardare il primo episodio.
Ce l'ho fatta sino alla scena in cui il cardinale Wolsey sta parlando (in piedi) con il re (seduto). Poi, senza esser stato invitato, che fa il cardinale? Prende una sedia e si accomoda.
Sono sobbalzata perché, per quello che conosco io del carattere di Enrico VIII, una tale mancanza di rispetto portava all'arresto immediato e, se quel giorno il re era un po' sull'incazzoso, il malcapitato sarebbe restato in prigione per tutto il resto della sua vita.
Che fa invece il re della serie tv? Come si dice a Milano: gnanca an plissè, cioè neanche una piega, continua ad ascoltare Wolsey, sorridendo come un beota.

Bon, dopo una tale cazzata mi è passata la voglia, anzi mi rifiuto di vedere altro dei "I Tudors".





7 commenti:

  1. Una volta si chiamavano "sceneggiati", adesso le chiamano "fiction". Fanno cagare uguale, che vengano trasmesse dalle pay-tv o dalla pay-tv a pagamento coatto dello stato, e se sono basate su episodi storici o di attualità li stravolgono al completo. Ma davvero la gente è così contenta di guardare gli sceneggiati? Io li reggo per non più di dieci minuti del primo episodio.

    RispondiElimina
  2. Ah, i cari vecchi telecagoidi falsi come una banconota da ottanta euro. Mica solo la (scusa il francesismo) merdosissima rai ci casca; anche le pagopagopagoepurestrapago-tv non si lasciano sfuggire l'occasione di mettere in piedi un telecagoide.

    RispondiElimina
  3. Mi domando il senso di fare serie storiche se poi non si rispetta la storia... :-/

    RispondiElimina
  4. ImpiegataSclerata10 dicembre 2014 14:48

    Facendo zapping mi è capitato di incocciarlo qualche volta. Passo.

    RispondiElimina
  5. queste serie sarebbero anche belle se mantenessero un minimo di senso storico... invece vanno alla ricerca dello spettacolo per fare pubblico, quindi tirano fuori degli errori allucinanti

    RispondiElimina
  6. @Sburflik: anch'io ho una "tenuta" bassina verso gli sceneggiati
    @Mark: bella definizione "telecagoide", rende benissimo l'idea
    @Giulio: mi son fatta la stessa domanda
    @Impiegata: moi aussi
    @Ernest: spero che sia come dici tu, il mio sospetto è che, invece, trattasi di puro cialtronismo

    RispondiElimina
  7. Sono sempre più lontana dalla tv!

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.