venerdì 31 gennaio 2014

Ciao, ciao Fiat

La Fiat cambia nome e logo, sede legale (in Olanda) e fiscale (in Inghilterra).

Il nuovo nome, letto in italiano, non è felicissimo: FCA.
E infatti già girano in Rete loghi modificati, il primo l'ho visto ieri sul blog di Giulio GMDB©, e dice tutto.
L'acronimo FCA,  spiega una nota stampa (ex)Fiat, è "Facile da comprendere, pronunciare e ricordare è un nome adatto all’internazionalità del mercato contemporaneo [...] nel marchio le tre lettere vivono all’interno di una raffigurazione geometrica ispirata alle forme essenziali della progettazione automobilistica, [...] la F, generata dal quadrato simbolo di concretezza e solidità; la C, che nasce dal cerchio, archetipo della ruota e rappresentazione del movimento, dell’armonia e della continuità; e infine la A, derivata dal triangolo che indica energia e perenne tensione evolutiva”.

Cosa cazzpita significhi lo sanno solo gli Dèi, e forse manco loro.

Marchionne s'è scordato, o non lo sa, che coi nomi la Fiat negli anni passati ha già fatto delle topiche: negli Usa era voce comune che il nome della società fosse l'acronimo di 'Fix it again, Tony' (aggiustala ancora, Tony - dove Tony era il nostro Peppino 'o meccanico).
Poi la terribile gaffe della Ritmo nei paesi di lingua inglese, dove han dovuto cambiarle nome perché 'ritmo' in English colloquiale vuol dire ciclo mestruale.
Last but not least: la Duna, nomen omen, instabile come una collina di sabbia e conosciuta come l'unica vettura autocappottante, cioè che si ribalta da sola.


9 commenti:

  1. ImpiegataSclerata31 gennaio 2014 08:45

    'Fix it again, Tony' (aggiustala ancora, Tony - dove Tony era il nostro Peppino 'o meccanico), Duna, nomen omen, instabile come una collina di sabbia e conosciuta come l'unica vettura autocappottante, cioè che si ribalta da sola, ecc. ecc. ecc.
    E noi abbiamo sempre pagato...


    RispondiElimina
  2. Effettivamente giocando a Scarabeo se ti mancano vocali avrai una nuova sigla in più da poter utilizzare :-)

    RispondiElimina
  3. e chiaramente per tutto questo il signor Marchionne si porta a casa qualche spicciolo non lasciando neanche un posto di lavoro se va bene qui...

    RispondiElimina
  4. Il Vernacoliere, con la sua solita eleganza, ha mostrato il simbolo 'concorrente': il TOyota Performance Automotive.

    E, volendo, l'aveva detto anche Crozza imitando Marchionne mesi fa: Faremo un nuovo marchio, con un asterisco.
    E nel libretto della macchina, scritto in piccolo (*) Può contenere tracce di FIAT.
    Che il pubblico deve sapere.

    RispondiElimina
  5. la duna... sogno italicus dell'italiano medio anni 80! solo a vederla ti cappottavi tu dalle risate. buon week

    RispondiElimina
  6. "la Duna instabile come una collina di sabbia e conosciuta come l'unica vettura autocappottante, cioè che si ribalta da sola"

    ahahuaahuahauaha oh mammina pizzaiola sto ancora ridendo da solo!! aahhahaahha

    Buon fine settimana a te!

    RispondiElimina
  7. @Impiegata: e quanto abbiamo pagato!
    @Giulio: che botta di nostalgia! son più di trent'anni che non gioco a Scarabeo, bei tempi
    @Ernest: l'omino col golfino non lascia niente a nessuno, tutto va a lui
    @Locomotiva: il Vernacoliere va sempre dritto al punto
    @Ruben: era proprio brutta, ma secondo me la Multipla non è da meno
    @Daniele: grazie, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certi vecchi giochi da tavolo, nonostante la tecnologia, mi piace ancora tirarli fuori :-)

      Elimina
  8. ImpiegataSclerata3 febbraio 2014 08:29

    Ieri sera l'ha detta molto bene la Littizzetto (era qualcosa del genere se non ricordo male): La Fca ha la sede in Oldanda, la sede fiscale in Inghilterrà, è quotata a New York ma tranquilli che a chiedere incentivi verranno in Italia.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.