giovedì 16 ottobre 2014

Alle solite

Scoperta incredibile: nelle chat sessuali a pagamento chi risponde al cliente non è il/la modello/a che compare in foto/clip sullo schermo, ma qualcun altro/a, pagato/a (otto ore al giorno) per scrivere robe "stuzzicanti" all'incauto/a che ha dato il suo numero di carta di credito e paga fior di quattrini.

E pensare che, di sicuro!, in tanti credevano fosse tutto vero!

Al riguardo mi viene in mente un articolo di non so più quale rivista, risalente a venti? trenta? anni fa, quando c'erano i numeri 899 per fare sesso telefonico a costi pazzeschi.
Un giornalista aveva intervistato le donne che rispondevano alle chiamate, scoprendo così che la maggior parte di loro "lavorava" da casa e che mentre mormorava all'idiota di turno incitamenti e descrizioni sessuali fantasmagoriche, cucinava, stirava, si faceva la manicure, etc.etc..

Cambiato niente: i cretini sono sempre cretini. E, IMHO, aumentano giorno dopo giorno.


8 commenti:

  1. ImpiegataSclerata16 ottobre 2014 08:42

    BUAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!!!! Sorpresa sorpresona sorpersissssssima!!!!
    MI ricordo ancora non so quale dei film su Fantozzi con, appunto, Fantozzi tutto ingrifato in salotto al telefono, impegnato in una telefonata erotica e Pina dall'altra parte, in cucina a lavare i piatti, che faceva la voce sexy. E quanti anni sono passati da allora? 35?
    Ecco appunto.

    RispondiElimina
  2. La madre dei cretini (quella della seconda parte della vignetta :D ) è sempre incinta.

    RispondiElimina
  3. Tutte le chat sessuali (o i vecchi 899) fanno parte del capitalismo ed il capitalismo è il sistema economico che tende a separare il denaro dai cretini... :-)

    RispondiElimina
  4. Be', il web in generale sta alimentando troppe illusioni. Facciadimerdalibro è uno dei principali artefici di questo rincoglionimento generale; poi i babbei che ci cascavano con i numeri 899 adesso ci cascano coi siti di chat sessuali, ma sono in buona compagnia.

    RispondiElimina
  5. La stupidità maschile non ha limiti

    RispondiElimina
  6. Just an illusioooon.... bububuubu aaa-ah illusiooon..
    Ecco, a molti piace illudersi. Si vede che la preferiscono alla
    ( loro ) realtà! :O

    RispondiElimina
  7. @Impiegata: proprio, appunto
    @Grego: e, aggiungo io, fa parti plurigemellari
    @Giulio: bella la definizione di capitalismo!
    @Babarumba: è come dire che la forchetta è pericolosa perché aumenta i rischi di bucarsi una mano; la colpa non è dello strumento ma di chi lo usa male e/o a sproposito
    @Ruben: anche quella femminile, credimi
    @Daniele: minga tuti i gust in alla menta (traduzione: mica a tutti piace la menta, cioè de gustibus...)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.