lunedì 13 ottobre 2014

Clausola Erode

A Londra è stato installato un hotspot ad accesso libero.
Nell’arco di una mezz’ora, 250 persone si erano collegate al wi-fi gratuito, accettando i  termini di utilizzo del servizio, tra cui una clausola che diceva:
«Usando il servizio acconsenti a cedere il primo nato a F-Secure, come e quando la società lo richieda. Nel caso che non venga partorito alcun figlio, verrà preso al suo posto il tuo animale domestico preferito. I termini di questo accordo sono vincolanti per l’eternità».
Dopo i primi sei disposti a dar via il figlio, o il cane/gatto/coniglio/tartaruga/criceto, per navigare gratis, la clausola, denominata "Erode" da chi l'aveva messa, è stata rimossa.
Trattasi di un esperimento della società di sicurezza informatica F-Secure, per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi legati all’utilizzo di connessioni non protette.

E la dice lunga su come tutti noi "accettiamo" senza leggere a cosa diciamo "sì, sono d'accordo, mi va bene". 


5 commenti:

  1. Scambio mail con commerciale F-Secure dopo aver letto il tuo post:

    - Avete messo su un asilo per tutti i futuri figli? :-)
    - Esatto, visto quanti ci son cascati ;-)

    RispondiElimina
  2. Purtroppo le clausole da leggere e sottoscrivere per qualsiasi stupido servizio spesso sono complicatissime e richiederebbero un sacco di tempo per venir lette totalmente. Ovvio quindi che nessuno legge più nulla e si firma alla cieca...

    RispondiElimina
  3. Però erode ha sempre ragione

    RispondiElimina
  4. Forse qualcuno l'ha accettata consapevolmente... :)

    RispondiElimina
  5. @Ruben: :-DDDD
    @Giulio: le fanno apposta così, contando proprio sul fatto che pochissimi le leggeranno tutte
    @Redcats: ?
    @Pyperita: eh, ci sta :-;

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.