mercoledì 2 ottobre 2013

Al solito

- In teoria
Aprirsi alla modernità è un dovere: così Papa Francesco in un colloquio con il fondatore di Repubblica, Eugenio Scalfari.

- In pratica
Papa Francesco scomunica Padre Greg Reynolds, un sacerdote australiano, in quanto colpevole di essere a favore delle nozze gay e del sacerdozio femminile.

Sulla teoria ho visto millemila titoli sui giornali e nel web, riguardo invece la pratica non ne ha parlato quasi nessuno.
Come sempre, ci prendono per i fondelli il culo.
E, il che è peggio, molti manco se ne rendono conto.




9 commenti:

  1. Perché, t'illudevi che un papa, per quanto "progressista" si dichiari nella propaganda, potesse andare contro ai diktat dell'istituzione che l'ha piazzato lì? Papa Francesco non cambierà la chiesa, poco ma sicuro. Sono millenni che ci prendono per il culo, e continueranno per altri millenni, fintanto che trovano i beoti che ci credono; e sai, si suol dire, "La mamma dei beoti è sempre incinta - ed è prolifica come una coniglia".

    RispondiElimina
  2. Un papa progressista.
    Seeeeeeh.
    Come un berluska onesto. Mancano solo gli asini volanti rosa a pallini viola e siamo a posto.

    RispondiElimina
  3. ImpiegataSclerata2 ottobre 2013 11:09

    Beh, per quanto riguarda l'Italia son 20 anni che certi (parecchi, purtroppo) hanno fatto l'abbonamento alla presa per il culo e continuano a perseverare convinti nonostante tutto (ma proprio tutto tutto tutto), quindi non mi stupisco più di nulla.

    RispondiElimina
  4. Bella intervista. uuuh...
    Dove il giornalista dice che non crede nell' anima, il Papa UMILE risponde
    "non ci credi, ma ce l' hai".
    Ma che ne sai te? Hai delle prove?
    Eh ma lui è il Papa buono... perché il resto dei Papi erano cattivi?
    scusa non ho capito... O_o

    RispondiElimina
  5. tra teora e pratica c'è sempre di mezzo il mare!

    RispondiElimina
  6. parole parole parole... fatti ancora non ne ho visti e credo che ne vedremo ben pochi

    RispondiElimina
  7. @Furio: personalmente non avevo/ho nessuna illusione, per esser arrivato dov'è arrivato, questo papa dev'essere più che ligio ai dettami della Chiesa; sì, la mamma dei beoti è proprio così
    @Bill: asini volanti rosa a pallini viola? dove? dove? dove? voglio vederli anch'io ;-)
    @Impiegata: è proprio quella convinzione nonostante tutto che, lo ammetto, mi spaventa
    @Daniele: ricordati che è un gesuita, quindi assai bravo ad argomentare aria fritta per arrivare dove vuole
    @Ruben: un oceano, nella fattispecie
    @Ernest: concordo con te

    RispondiElimina
  8. Vabbè, però un pò meglio dei precedenti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sembra il contrario, cioè i precedenti mostravano chiaramente quel che erano, questo invece è più furbo: recita la parte di quello buono, umile, moderno, alla mano ma poi, dietro la maschera, è tutt'altra storia.
      Quindi farà più danni, ché in tanti vedono solo le apparenze.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.