venerdì 11 ottobre 2013

Articolo del piffero

Leggo che 17 milioni di italiani sono affetti da disturbi mentali (e già millemila domande mi rutilano nel cervello, una su tutte: ma chi decide se uno ce li ha oppure no 'sti disturbi?).
Dopodiché viene dichiarato che "Nemmeno l'Europa sta meglio: ogni anno 4 europei su 10" hanno gli stessi problemi.
E qui i numerilli cominciano a rimbalzarmi in testa, cioé: 4 su 10 è il 40%, noi siamo quasi 60 milioni, quindi dovrebbe fare 24 milioni, invece 17 milioni che percentuale è?
Calcolatrice alla mano, mi risulta (*) che è il 28 e cocci.
Ciccio, ma che stai a ddì?! L'Europa sta peggio, ma molto peggio.


(*) attendo eventuali smentite, io e i conticini non andiamo d'accordo

Che poi, possibile ci sia così tanta gente malata di mente? Tutto sta in cosa si intende per "malattia mentale", immagino.



10 commenti:

  1. M-ma come si permettono?!?!
    Io non ho disturbi mentali! Non credo proprio sia così.
    Se sono disturbato mi disturbo da solo cioè boh... posso anche cucinare bene ma non è detto che sono disturbato mentre mangio una banana.
    Posso lavarmi i denti nudo sul balcone mentre cucino una fettina di carne boh.. non so
    O_o

    RispondiElimina
  2. Uno sano dà dei pazzi ai pazzi; uno che è pazzo dà dei pazzi ai sani. Insomma, gira e rigira si giunge all'equazione umano=pazzo. Gli altri animali devono essere giunti da mo' alla conclusione che quelle grandi scimmie spelacchiate chiacchierone e prolifiche come mosche siano parecchio fuori binario...

    RispondiElimina
  3. che la stampa dia i numeri, non è che sia poi proprio proprio una novità.
    Non che siano i soli, peraltro.

    Sono un po' meno convinto che a dare i numeri siano tuttitutti i 17 milioni di italiani o il 40% degli europei (o quali che siano i numeri di quelli che danno i numeri).

    In un articolo degli ultimi anni, Guareschi, vecchio e stanco, brontolava che la novità (allora) della psicologia di massa era dovuto al fatto che ci sono un sacco di cretini i quali si rendono conto di essere cretini e il medico non può semplicemente dirgli 'sei un cretino' e quindi tira fupri l'inconscio, il trauma.
    Se poi oltre al trauma, c'è anche da prescrivere venti gocce di qualcosa (qualcosa prodotto da un'azienda farmaceutica) ecco che i 1q7 milioni ecchiliquà.

    Se son 17 milioni e non danno i numeri

    RispondiElimina
  4. ImpiegataSclerata13 ottobre 2013 17:14

    Pensiero estremamente cattivo (o no?) ON
    Non è che hanno contato quanti ancora hanno votato Berlu l'ultima volta?
    Pensiero estremamente cattivo (o no?) OFF

    RispondiElimina
  5. In pratica la normalità è anomala

    RispondiElimina
  6. Tutto sta nell'applicazione della teoria di Poisson Race sulle probabilità binomiali, ovvero, una teoria del c@@@o che mi stava costando l'esame di statistica psicometrica.

    In aula ho detto al prof. Mario Montinaro che la teoria di Poisson era non solo inattendibile, ma anche inapplicabile nelle statistiche a causa della rarità dell'evento, mi voleva ammazzare ;-))
    Ho scoperto che Montinaro ha lasciato la facoltà di psicologia e statistiche psicometriche, è andato alla facoltà di scienze politiche e si interessa sempre di statistica, per chi ci
    crede.;-))
    Mettici che hanno riscritto il DSM infilandoci dentro una serie di cretinate degne del mongolino d'oro, per esempio, se in una settimana ti girano le palle con il tuo lui, non vanno a cercare la ragione del tuo giramento, stabiliscono che hai disturbi della personalità, nel leggerlo mi sono detta che servirebbe mettere al rogo chi ha fatto della psicologia il mezzo per bollare l'umanità, purtroppo hanno alle spalle le case farmaceutiche, ogni patologia vera o no che sia, ha la sua pillola d'oro che fa miracoli nelle tasche del produttore e rincoglionisce chi la consuma, non scordare lo scandalo degli psicofarmaci per i bambini troppo vivaci.

    Vatti a leggere la regola di Poisson e vedi se non ti "inalberi".
    Buona giornata Dalle ;-))

    RispondiElimina
  7. Se la stupidità è una malattia mentale sono andati per difetto...

    RispondiElimina
  8. @Daniele: se sei un bel figliolo, le vicine apprezzano, altrimenti chiamano il 118 ;-)
    @Tixx: chi decide qual'è il binario "giusto"?
    @Locomotiva: la parola magica è "prescrivere", aka vendere
    @Impiegata: ci sta
    @Redcats: alla fine, sì, sarà così
    @Tina: vado a vedere la regola di Poisson, poi ti dico
    @Verzasoft: la tendenza è inventare malattie immaginari così da creare un bel business, quindi gli stupidi servono

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.