mercoledì 16 ottobre 2013

Dispetti felini

Da qualche tempo un ignoto gatto rosso gironzola in azienda.
Entra dal cancello, se ne va di qui e di là lemme lemme, poi si dirige dove sa di trovare Chico, miagola strafottente per farsi notare da lui e corre come un fulmine verso il muro di cinta, ci salta sopra e vi passeggia a coda alta (mostrando, ogni tanto, le terga), mentre osserva gli eventi.
Che sono i seguenti: Chico sfreccia verso il gatto, si piazza sotto la recinzione, salta per tentare di acchiapparlo e abbaia come un disperato sino a che uno di noi sente il baccano e allora va lì, lo prende, lo porta via e lo chiude dentro agli spogliatoi (per una mezz'ora).
Dopodiché, nel giro di cinque minuti il gatto, soddisfatto di aver fatto incazzare Chico, se ne va.
Il tutto si ripete un paio di volte al giorno.

Questa cosa la faceva anche la mia gatta al doberman del vicino, sempre quando era solo, senza un umano in casa che uscisse a prenderlo, e quindi lei poteva farlo diventare matto per ore.
E no, non mi dava retta se cercavo di fargliela smettere.




7 commenti:

  1. Mi sembra classico.

    Noto, però, che è animalesco in genere: un amico ha un micro-dobberman.
    Non so come si chiami, la razza ha un nome. ma è un dobberman, nero e fulvo, ma è un cane della misura di un gatto. Ma il carattere del dobberman full-size.

    Bene, questo dobberman in sedicesimo passeggia davanti alla recinzione qui di fronte, e dentro c'è un cagnone lupo che sbraita e salta e tenta di mettere il nuso fuori dalla cancellata.
    Il minidobberann passeggia incurante.
    Poi arriva all'angolo del giardino, si ferma e fa una pisciata sull'ultimo pilastrino.
    Così, per spregio.

    RispondiElimina
  2. I felini sono proprio dispettosi ( ed hanno l' agilità dalla loro! ) ahahaha

    RispondiElimina
  3. Cani & Gatti: uno spasso! Una mia vicina di casa ha tre cagnetti di razza "canis impestatibus" che già di loro non aspettano altro che un'occasione per piantare casino; un altro vicino ha una gatta che si diverte come una matta a passare sotto il balcone della vicina, fermarsi, alzare lo sguardo sui tre abbaiatori, rivolgere loro un bel "MAOOOO" e andarsene tronfia mentre loro si sgolano ad abbaiare. Si può capire, quindi, il povero Chico e il dobermann del tuo vicino...

    RispondiElimina
  4. I gatti sono esseri superiori.

    RispondiElimina
  5. ImpiegataSclerata16 ottobre 2013 17:17

    Non per niente i gatti hanno 9 vite, visto che qualche volta capita che vengano beccati.

    RispondiElimina
  6. @Locomotiva: la fa lì per dire all'altro cane che quello è il suo territorio, ciapa là (i piccoletti - anche gli uomini - si mettono sempre in mostra, sfidano e fanno un casino pazzesco per far dimenticare che non sonoi grandi e grossi)
    @Daniele: sì, ma se Chico lo acchiappa... son 'azzi amari
    @Forfo: ma dài, che brutto "canis impestatibus" , meglio "razza fantasia" :-)
    @Pyperita: concordo
    @Impiegata: sì, ma come si dice a Roma, a furia di daje de tacco, daje de punta... il rischio aumenta sempre

    RispondiElimina
  7. lo si vedeva anche nei cartoni animati

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.