lunedì 7 settembre 2015

A lavorare!

Il tecnico del Banik Ostrava, prima divisione ceca, ha deciso di punire i suoi giocatori dopo l'umiliante sconfitta per 4-3 con una squadra di quarta divisione nella Coppa nazionale, a coronamento di un periodo nero della squadra, con solo un punto conquistato nelle ultime cinque partite di campionato. Muniti di zappe, rastrelli e vanghe, i giocatori dovranno presentarsi ogni mattina alle 6,45 e lavorare per migliorare l'aspetto del centro sportivo in cui si allenano.
Dice Ostrava: spero che capiscano che vita agiata fanno grazie al fatto di essere calciatori.

Non sono riuscita a sapere quanti giorni complessivi dureranno i "lavori forzati", in ogni caso mi pare una bella idea, da applicarsi anche in Italia.


3 commenti:

  1. ImpiegataSclerata7 settembre 2015 08:17

    SIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII. Ehm volevo dire... Mi sembra un'ottima idea, anche perchè così si mantengono comunque in forma.

    RispondiElimina
  2. MI sembra un po' esagerato...

    RispondiElimina
  3. @Impiegata: esatto
    @Ruben: dici? a me pare di no

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.