giovedì 8 marzo 2012

Graffiti naturali

Come fare:

"Prendete tre manciate di muschio e 700 ml di acqua calda, macinate in un frullatore (o a mano) il tutto, aggiungete un po’ di siero di latte (o yogurt, se non birra) e mescolate. Trasferite il composto in un secchio, e con un pennello intinto nello stesso dipingete su legno o pareti particolarmente porose. Ogni giorno spruzzate sulla parete dipinta un po’ d’acqua e ammirate crescere la vostra creazione."

Mah.

6 commenti:

  1. Sì, ma a Roma dove lo trovo il muschio? :)

    RispondiElimina
  2. Mi piacerebbe sapere che odore ha l'opera. Tengo presente. Non è detto che un giorno a l'altro metta in pratica. Il posto ce l'avrei già.

    RispondiElimina
  3. ... magnifica sta cosa!! Devo provarci!! Ciao Dalle 8, buona giornata a te.

    RispondiElimina
  4. Ohhhhh, i disegni fatti di muffa....


    Che cariiiiiiini...


    (Mi sta venendo da pensare al paesello non distante da qui in cui vedevano la Madonna, o padre Pio, o san Qualcuno nelle macchie di umido vicino alla fontana)

    RispondiElimina
  5. @Pyperita: ai Fori Imperiali? in quel minuscolo parco vicino al Palazzaccio?
    @Ernest: :-)
    @Alberto: bella domanda! non ne ho la più vaga idea
    @Carlo: se ci riesci, posta qualche foto sul tuo blog ad opera compiuta, grazie
    @Locomotiva: magari potresti "disegnare" C1-P8

    RispondiElimina