mercoledì 26 novembre 2014

A proposito del voto

L'astensione dal voto [...] pesa come un macigno sulla via renziana al cambiar verso al Pd e all’Italia. Per cui pare davvero superficiale, se non azzardata, l’analisi di Renzi nell’esultare di fronte a una realtà tutt’altro che in mano al premier-segretario. [...] Gli italiani, non solo gli emiliani e i calabresi, non credono più in questa politica e in questi politici e lo stesso Renzi e il suo governo vengono recepiti come “problema” e non come la soluzione ai problemi del Paese. Gli italiani guardano ai fatti, cioè alle loro tasche: oggi con Renzi non si sta meglio di prima e questo è quel che conta per far fare a tanti la scelta di non andare alle urne. Un segnale, un duro inequivocabile segnale di dissenso contro la classe politica tutta e in particolare contro chi ha in mano oggi il potere, cioè il Pd renziano.
[...] Un fatto è certo, la macchina renziana si è inceppata e se già prima era in difficoltà nell’affrontare il percorso delle riforme non si capisce cosa potrà fare adesso con da una parte Berlusconi malmesso per la debacle di Forza Italia (in esplosione) e dall’altra con la minoranza Pd (e la Cgil) con la baionetta in canna, più di prima.
Per Renzi, andare presto al voto politico è un rischio, ma non andarci è anche peggio: con la crisi economica che non passa e con le proteste sociali in aumento, premier e governo sono nella morsa con il rischio di un logoramento da ko.


Speriamo che  il Renzie vada a casa, il più presto possibile. Di danni ne ha fatti già anche troppi.

raspodie (*)
(*) Lui è Rasputin, gatto rosso a coda corta, rigidamente "indoor", recluso in un appartamento del VII piano senza balconi, costretto ad osservare e cercare di annusare il mondo dietro i vetri, spettatore perplesso davanti ai comportamenti incoerenti dei suoi umani, quali non voler fare entrare i topi e non voler far uscire i gatti.

4 commenti:

  1. Come dicono a Milano, mi sa tanto che Mr. Rottamètor non arriva a mangiare il panettone, quest'anno. E mi unisco al coro di quelli che dicono SPERIAMO. Rasputin ha ragione!

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata26 novembre 2014 12:25

    Il problema è che non mi pare di aver visto qualcuno votabile.

    RispondiElimina
  3. @Krugatt. ma magari!
    @Impiegata: il problema è esattamente questo

    RispondiElimina
  4. io nn riesco nemmeno più ad ascoltarlo siamo quasi all'effetto che mi faceva B.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.