giovedì 20 novembre 2014

Un bel tacer non fu mai scritto

Gualtiero Marchesi: "Carlo Cracco? Ho mangiato da lui per i miei 80 anni. Come cucina? Non mi ricordo...".

Purtroppo io, invece, ricordo quel che lui ha cucinato fatto, ospite, da Benedetta Parodi: ha siringato con il succo di pomodoro una mozzarella di bufala. Dopodiché, deposta la siringa, ha avuto pure il coraggio di dire che il piatto era pronto.
Vedere per credere, al minuto 12:54:



Fossi stata io la Parodi, prima gli facevo una pernacchia, poi gli ridevo in faccia. E, infine, lo mandavo a petenà i gajn (*).

(*) in milanese: pettinare le galline

10 commenti:

  1. ImpiegataSclerata20 novembre 2014 08:19

    Non "frequento" la trasmissione. Qua in casa la Parodi non la si guarda del tutto. Si va di Cuochi e fiamme (anche se preferivamo la serie dell'anno scorso), il terrorifico Man VS. Food e il Boss delle torte. E ho visto cose in Cuochi e fiamme... Soprattutto la prova di presentazione può essere qualcosa di devastante. O_o'

    RispondiElimina
  2. Un genio, un incommensurabile genio! ma va a ciap i rat

    RispondiElimina
  3. E chi è Carlo Cracco? Il padre dei C(g)racchi? :-D

    RispondiElimina
  4. Ah ma era Gualtiero Marchesi il grande chef che siringava le mozzarelle... Complimenti. E pure lo invitano a trasmissioni di cucina

    RispondiElimina
  5. Questi quochi (con la Q d'obbligo) televisivi stanno mandando a mig... insomma, a quel paese la cucina italiana.

    RispondiElimina
  6. @Impiegata: non avendo la tv, non conosco "Cuochi e Fiamme", andrò a cercare lo streaming
    @Ruben: la tua milanesità si nota :-)))
    @Giulio: ma dài, è un cuoco figo, il più bello della cucciolata
    @Giulio bis: è considerato, non da me però, un genio della cucina
    @Gnepus: come in tutte le cose, c'è il pro e il contro (anche se non riesco a capire il pro)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me i geni della cucina non mi attizzano per niente: preferisco le trattorie vecchio stile con cucina casalinga :-)

      Elimina
    2. Concordo; anche i ristorantini a gestione familiare spesso riservano ottime sorprese.

      Elimina
  7. io a questi cuochi farei un pernacchione.... chiedono un sacco di soldi per dei piatti che andrebbero tirati.
    se nn mi sbaglio per un raviolo di circa 15 cm Cracco chiede 40 euro....
    Un ravioloooooooooooooooooo!
    Io a Natale ne mangio circa una sessantina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' lo stesso discorso di chi spende 700 € per un cellulare, se uno è stupido è giusto che venga fottuto.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.