lunedì 2 marzo 2015

Bersani vs Renzi

Bersani oggi
-non va all'incontro dei parlamentari Pd convocato al Nazareno dal premier-segretario Matteo Renzi. "Io non sono un figurante".
- Italicum e riforma costituzionale: "Il combinato disposto" tra i due testi  "rompe l'equilibrio democratico. Se la riforma della Costituzione va avanti così io non accetterò mai di votare la legge elettorale".
-Jobs act "mette il lavoratore in un rapporto di forze pre-anni Settanta" e perciò si pone "fuori dall'ordinamento costituzionale".

Bersani, ottobre 2014
Al voto finale sul Jobs Act "certamente non mancherà la lealtà verso il partito e il governo. Anzi, più netta è la chiarezza delle opinioni, più può emergere il senso di responsabilità".

Ti accorgi solo adesso delle conseguenze del Jobs Act?
Sarà perché non ci sei il 72.28% di volte quando in Parlamento si vota?
Sarà perché tanto tu un posto sicuro ce l'hai, con relativa successiva pensione, pardon pensioni?

La reazione di Renzi alle dichiarazioni di Bersani

12 commenti:

  1. Bersani? Ma chi, quello che aveva la vittoria elettorale in mano ed è riuscito a giocarsela? E che poi andava a dire in giro che aveva "non vinto"? Bella opposizione al borioso bischero fiorentino, abbiamo con Bersani. Poi non stupiamoci che il giosbatto del bischero riesca lo stesso a passare.

    RispondiElimina
  2. quel partito non ha senso... e la cosa peggiore è che ci sono italiani che ci credono ancora

    RispondiElimina
  3. Voglio proporti una sfida: riesci a trovare un politico che abbia promesso qualcosa di positivo e veramente utile per gli italiani tutti e poi l'abbia anche realizzato? Perchè a me pare che ormai assistiamo solo a vuote promesse puntualmente disattese...

    RispondiElimina
  4. il buon Giachetti ci è andato giù un po' pesante sull'argomento.
    La Stampa 2 marzo 2015: la minoranza ricatta Renzi e resta nel PD per la visibilità
    E la definizione Partono dal principio che loro sono baciati dalla genialità divina non è malaccio.

    RispondiElimina
  5. Bersani è stato il più grosso danno per la politica italiota degli ultimi tempi. Possiamo ringraziare lui se ci siamo cuccati il Bomba; adesso però vuol fare a scaricabarile e scollarsi dalla faccenda? Puah!

    RispondiElimina
  6. Sarà perché nei loro inciuci non hanno trovato un accordo?
    Do us det!

    RispondiElimina
  7. Sai perchè non aggiorno il blog?
    Perchè parlando di loro sviolivinerei tutto il lessico da bordello in dialetto Siciliano che conosco e credimi, malgrado siano 48 anni che vivo a Torino, la lingua di Tommasi di Lampedusa la parlo e scrivo meglio di chi vi risiede e per definire Bersani, in questo momento mi viene in mente un solo vocabolo "pillanchellu".
    Buona giornata Dalle ;-))
    Tina

    RispondiElimina
  8. ImpiegataSclerata3 marzo 2015 07:49

    Sigh...

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. @Zappo: con nemici come Bersani, a Renzi non servono amici
    @Ernest: se è per quello, c'è gente che ancora dice bene del silvio
    @Giulio: non posso accettare la sfida, non ne esiste nemmeno uno
    @Locomotiva: mi viene in mente un'epica copertina di "Cuore", quella con su scritto "C'hanno la faccia come il culo"
    @Zerozero: no, il peggiore è stato il silvio; che poi Bersani adesso faccia quello che "difende la patria" è solo vergognoso
    @Marisa: sarà perché Bersani ha scoperto solo adesso di contare meno di niente?
    @Tina: dopo una ricerca su Google, approvo la tua definizione in siciliano
    @Impiegata: & sob

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, qui dissento: il berlusca è fondamentalmente un incapace. Bersani l'ha regalata troppe volte anche a lui, la vittoria: se avesse avuto le palle fin da subito, per il berlusca non ci sarebbero state speranze.

      Elimina
    2. Molto capace a fare i propri interessi, il silvio. Quello incapace a me pare Bersani.

      Elimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.