lunedì 9 giugno 2014

Mondiali di calcio, Brasile

Google Maps ha creato per i mondiali di calcio due "pagine" da esplorare:
- i 12 stadi
- le strade dipinte

L'artista Paulo Ito, invece, ha realizzato un murales.
Questo:






5 commenti:

  1. Non c'è dubbio: decorazioni meravigliose.
    Se avessero usato quei miliardi in un modo più utile e necessario, sarebbe stato molto meglio.
    Un tizio, su un altro social, mi ha detto
    "Allora il Brasile ce li ha i soldi per sollevarsi dalla povertà!
    E li chiedono sempre a noi"

    Ti dico che per la prima volta non sapevo cosa rispondere se un "parlano i fatti....purtroppo"

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata9 giugno 2014 11:16

    E con quello ha riassunto tutto...

    RispondiElimina
  3. Hanno buttato giù le favelas e lasciato quei poveracci senza casa per costruire parcheggi, tanto per citarne una....

    RispondiElimina
  4. @Daniele: tutto il mondo è paese, guarda cos'hanno speso da noi per il 2 giugno, per non parlare dell'Expo
    @Impiegata: sì
    @Redcats: fanno delle cose inenarrabili per motivi più che futili

    RispondiElimina
  5. come puoi ben capire preferisco il murales... ormai il calcio è business puro alla faccia di tutto e tutti.

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.