martedì 10 giugno 2014

Troll

Secondo Wikipedia, un troll nel gergo di internet, e in particolare delle comunità virtuali, è una persona che interagisce con gli altri utenti tramite messaggi provocatori, irritanti, fuori tema o semplicemente senza senso, con l'obiettivo di disturbare la comunicazione e fomentare gli animi.

Sempre Wikipedia, dà alcuni esempi di comportamento dei troll.

A me sul blog, sinora, ne sono capitati di due tipi:
  • quelli sgarbati, volgari, offensivi, aggressivi o irritanti
  • quelli che usano argomentazioni vaghe, imprecise e pretestuose, con l'obiettivo di generare polemiche e/o discussioni assurde.
Dato che un/a troll ha bisogno di alimentare il proprio ego con le attenzioni che gli altri gli/le riservano, l'unico modo di "colpirlo/a" è ignorarlo/a.
E quindi, quando me ne capita uno/a, cancello i suoi messaggi, senza dare alcuna spiegazione.
Uso lo stesso metodo con maleducati, villani e/o prepotenti.

Nonché, nella vita reale, con le persone che non meritano, ma questa è un'altra storia.

7 commenti:

  1. ImpiegataSclerata10 giugno 2014 08:45

    Non mi ricordo se è un'immagine o che ma in certi blog c'è un'immaginetta con Troll (il cui termine tecnico mi sfugge essendo una capra) e la scritta "non date da mangiare al Troll".
    Azzeccatissima.

    RispondiElimina
  2. Nella vita reale io faccio finta di essere neozelandese
    Ahahahaaaa
    Sì, anche a me è capitato. Sono carini e mi fanno tenerezza i Trolls... :O

    RispondiElimina
  3. Don't feed the troll... Una delle prime regole che ho imparato su internet oltre 15 anni fa. Anche se, ora la rete tende ad essere meno anonima ed anche i troll (almeno quelli veri e sfiancanti) si vedono sempre meno...

    RispondiElimina
  4. ultimamente ne vedo meno dalle mie parti...

    RispondiElimina
  5. Come si suol dire: "Mai dare da mangiare ai troll". Ignorarli è sempre la strategia vincente; poi si sgonfiano e vanno a trollare da altre parti, dove trovano i "cacciatori di troll" (loro stessi dei troll) che anziché ignorarli li attaccano. Un po' meschino appioppare un troll ad altri, ma vale proprio il vecchio proverbio "Mors tua vita mea".

    RispondiElimina
  6. @Impiegata: è una delle regole basilari della Rete
    @Daniele: a me non fanno tenerezza, neanche un po'
    @Giulio, @Ernest: meno male, io non li reggo
    @Durp: be', chi abbocca può solo incolpare sé stesso
    @Redcats: a Milano si dice "gnanca un plissè" :-)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.