venerdì 14 febbraio 2014

Ah, l'ammmore!

Gli abitanti di Tokio, per San Valentino, possono regalare dei cioccolatini personalizzati, che rappresentano il vostro volto. Lo scorso anno [...] due società (la KS Design Lab e FabCafe) hanno collaborato per realizzare un sistema di scansione 3D che permettesse poi di riprodurre i lineamenti di una persona stampando il cioccolato con una stampante 3D.
Quel che ne viene fuori è certamente qualcosa di unico: secondo alcuni il risultato è un po’ inquietante, perché la forma della testa di cioccolato avrebbe un qualcosa “di strano”, e poi ad altri fa un po’ impressione mangiarsi l’amato/a, specie nella versione lecca lecca che sembra loro la versione dessert dei crani impalati dai cacciatori di teste.

5 commenti:

  1. Solo la testa si può far realizzare? :-D

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata14 febbraio 2014 21:07

    Ho sentito che anche con le M&M, nonsocomedovequandoinchemodo, si può fare di avere le lentine con la faccetta dell'amat* bene per San Valentino...
    Ehm ehm ehm... L'evoluzione delle scatole di cioccolatini con i vari gusti. Era meglio quando si stava peggio.

    RispondiElimina
  3. @Giulio: no, anche altri parti del corpo, in quanto lo stampo lo ricavano con una scansione 3D, per cui si può fare un cioccolatino anche da un orecchio ;-)
    @Ernest: nemmeno a me
    @Redcats: sono strani, davvero
    @Impiegata: non la sapevo questa degli M&M, è meno inquietante della trovata giapponese

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.