giovedì 20 febbraio 2014

Gatto vs postino

Agatha Christie fa dire a Hercule Poirot, in "Due mesi dopo": «Il cane è intelligente, e ragiona, fa delle deduzioni dal suo punto di vista... Ci sono persone che possono entrare in casa, e persone che non possono entrare in casa: questa è una delle prime cose che un cane impara. Eh bien, chi è la persona che con maggior insistenza cerca di entrare in casa bussando alla porta due o tre volte al giorno, senza mai ottenere il permesso d'entrare?
Il portalettere!
Dunque, pensa il cane, il padrone di casa non lo può soffrire...Lo manda sempre via!
Ma quello torna e tenta di nuovo... Il dovere del cane, secondo lo stesso cane, è lampante: egli deve aiutare a scacciarlo e, possibilmente, morderlo.
Logicissimo!»

Anche questo gatto ce l'ha con il postino:

9 commenti:

  1. Adesso che ci penso, il mio cane ce l'aveva sempre con il postino. :-)

    RispondiElimina
  2. Il micio doveva essere invidioso dei suoi eterni rivali canini...

    RispondiElimina
  3. ma che spettacolo! Mi son ribaltato dalla sedia...

    RispondiElimina
  4. Non vedo il video, ma immagino che il gatto la pensi diversamente dal cane.

    RispondiElimina
  5. Eh beh, ad un gatto dai un pertugio con qualsiasi cosa si muova dietro o in mezzo e lui si metterà a giocare :-) Certo non è il caso di avvicinarci molto le dita ovviamente :-D

    RispondiElimina
  6. Maaaaoooo! Ma quante volte te lo devo dire che non voglio la pubblicità?

    RispondiElimina
  7. Bisognerebbe insegnare ai gatti a rispondere a dovere alle telefonate dei callcenter invadenti!

    RispondiElimina
  8. ImpiegataSclerata20 febbraio 2014 16:32

    Probabilmente il gatto in questione pensa di essere un cane. XD

    RispondiElimina
  9. @Ruben: un bravo cane, allora
    @Bizz: no, no, difende dalle intrusioni il suo territorio
    @Ernest: a me piace il postino che parla col gatto
    @Pyperita: eh, sì, difende casa sua, non casa del padrone
    @Giulio: no, meglio di no :-)
    @Schells: proprio così
    @Redcats: ai gatti è difficile insegnare qualcosa che loro non vogliono fare
    @Impiegata: no, lui sa di essere un gatto da guardia

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.