venerdì 13 gennaio 2012

Utonto forever

From: collegaG
To: Dalle8alle5
Sent: Wednesday, January 11, 2012 10:04 AM
Subject: posta
Mi servirebbero i dati di accesso al mio account di posta in entrata e quelli del server di posta in uscita da mettere in Outlook sul nuovo portatile piccolo così posso controllare la posta anche quando non sono in ufficio

From: Dalle8alle5
To: collegaG
Sent: Wednesday, January 11, 2012 10:28 AM
Subject: Re: posta
- posta in entrata (POP3)
tuo username: collegaG@nomeditta.com
password: 00K5p18A27Wj (case sensitive)
- posta in uscita (SMTP)
server, username e password della connessione che usi per collegarti alla Rete quando sei fuori sede

From: collegaG
To: Dalle8alle5
Sent: Wednesday, January 11, 2012 11:06 AM
Subject: Re: posta
> - posta in uscita (SMTP)
> username e password dipendono da che connessione
> usi per collegarti alla Rete
intendo usare quelli dell'ufficio anche quando sono fuori sede, puoi darmeli?

From: Dalle8alle5
To: collegaG
Sent: Wednesday, January 11, 2012 11:33 AM
Subject: Re: posta
non puoi usare quelli dell'ufficio se non sei in ufficio

From: collegaG
To: Dalle8alle5
Sent: Wednesday, January 11, 2012 1:00 PM
Subject: Re: posta
posso, sono autorizzato dalla Direzione

From: Dalle8alle5
To: collegaG
Sent: Wednesday, January 11, 2012 1:25 PM
Subject: Re: posta
Ah, be’ se sei autorizzato dalla Direzione cambia tutto.
Però devi trovare un cavo adatto.

From: collegaG
To: Dalle8alle5
Sent: Thursday, January 12, 2012 9:56 AM
Subject: Re: posta
> cavo adatto
cioè?

From: Dalle8alle5
To: collegaG
Sent: Thursday, January 12, 2012 11:53 AM
Subject: Re: posta
non me ne intendo di cavi, senti quelli del CED e, tanto che ci sei, chiedi a loro l’SMTP

E' da ieri che immagino l'auto di collegaG con sopra un gigantesco rocchetto di legno, con arrotolati sopra millemila metri di cavo che si srotola e si arrotola secondo necessità.
Nonché la faccia di quelli del CED quando gli ha detto cosa voleva.


12 commenti:

  1. AHAHAHAHAHAHAHAHAH :-)
    Dalle, sei troppo figa! ... ops, volevo dire tosta!
    Già alla tua seconda risposta ho immaginato dove andava a cadere "il genio"!
    Però please, facci sapere anche come andrà a finire.... quando tornerà da te con un cavo preso a caso che gli avranno dato quelli del CED. Magari di quelli in acciaio, tipo teleferica, perché la sicurezza è importante.

    RispondiElimina
  2. ImpiegataSclerata13 gennaio 2012 10:55

    Sarebbe interessante sapere se quelli del CED hanno un blog dove parlano dei loro utOnti...

    RispondiElimina
  3. Una vpn ssl: non potrebbe essere questo il caso, altrimenti a voglia a km di cavo da stendere! :-)
    Buon week

    RispondiElimina
  4. Deve essere parente del mio ex direttore, che pretendeva gli collegassi la stampante usb in wireless perchè non voleva vedere cavi in giro. Alle mie rimostranze sulla impossibilità tecnica nella nostra struttura, mi ha risposto che l'aveva vista su una rivista di arredamento e la voleva..........

    RispondiElimina
  5. sei.. sei.. terribbbbbile...
    ma sempre fantastica.

    RispondiElimina
  6. Hahahahaha! Un bel cavo LAN lungo 20 km?! X-D

    Mi ha fatto morire la risposta " sono autorizzato dalla direzione"!

    RispondiElimina
  7. ... stai messa più o meno come me! Però, se non sbaglio, tu sei nel "privato"!!!

    Ciao Dalle 8 alle 5. Ti racconto la più recente: Tizia, alto dirigente, vuole vedere la posta istituzionale da casa. Le spiego che può farlo ma solo online e non può scaricarla sul PC di casa. 2 giorni per farle capire come fare. Che, poi, è uguale a ciò che fai con il tuo client di posta elettronica, quello installato sul PC dell'ufficio. La differenza è che fai tutto online, su un client virtuale a tua disposizione. 2 giorni di lavoro dedicato! Tutto OK, pare abbia capito. Passa una settimana.

    Mi chiama all'improvviso agitata e mi dice, con il suo client di posta elettronica aperto, quello installato sul pc dell'ufficio: "...ieri, da casa, ho guardato la posta come Lei mi aveva spiegato. Ho risposto ad alcuni messaggi come Lei mi aveva detto...." (il "lei" è maiuscolo perché i nostri dirigenti vogliono sottolineare in modo sprezzante che stanno parlando ad un subalterno).

    Ed io, serafico e che avevo già capito tutto, le rispondo: bene!! Quindi?

    Quindi, non ci sono i miei messaggi tra la posta inviata.

    Cosa pensi abbia fatto?

    Va beh... comunque, la tua riflessione "terra terra" proposta da me, non fa una grinza!!

    Buon fine settimana e ciao!!

    RispondiElimina
  8. Ti piace giocare al gatto con il topo, è?
    E fai bene, la presunzione è uno dei diciottomilioniesettecentoquattromiladuecentoventitré peccati capitali.
    Aloa

    RispondiElimina
  9. @Teresa: è finita che quelli del CED lo hanno cazziato duramente senza, però, dirgli che esiste il wifi e come funziona, quindi il portatile piccolo non ha connessione a Internet e mai l'avrà :-))
    @Polly: dài, se l'è proprio cercata
    @Impiegata: dubito, sono troppo arroganti per avere un blog come il volgo
    @Ruben: non so cos'è un vpn ssl, mi informo
    @Massenzio: ah, be', se era su una rivista di arredamento...
    @Kikki: mi difendo, come posso, dalla stupidità altrui
    @Alberto: mah... io preferisco questi tempi qua
    @Alessandra: anche a me, è stata quella frase a far scattare la mia reazione
    @Ernest: ha ha ha ha ha ha ha
    @Carlo: una roba circa così è successa anche qui, per fortuna a quelli del CED e non a me
    @Paolo (Enzo): mi piace, sì ;-)

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.