venerdì 6 aprile 2012

Immagine non richiesta

La mensa dove vado ha risentito parecchio della crisi e il gestore si è inventato di farne,  il venerdì e sabato sera, una sala da ballo, a volte con cantanti e musicisti dal vivo.
Pare che l'idea abbia avuto successo e ciò nonostante l'ambiente sia un ex capannone con l'aggiunta di decorazioni agresti ai muri (vecchi attrezzi agricoli, ceste di vimini con fiori/spighe/foglie palesemente finti e orride statuette rappresentanti contadini ilari e laboriosi), ma il peggio è il pavimento: mattonelle rosse storte e mal posate su cui non riesco a immaginare come si possa ballare senza inciampare nei propri piedi.
In certe serate c'è anche tale Tatiana, dicono ballerina.
Non si sa spinto da quale demone, il gestore ci ha propinato a sorpresa un'esibizione di Tatiana durante il pasto di mezzogiorno
Scena: brano dance anni '80 a palla, 'sta tizia (tizio aka travestito, stando a un mio collega) su una pedana che, vestita di trenta centimetri di abitino nero e stivali bianchi da dominatrice, agitava tette e chiappe non a tempo con la musica.
Dopo 30 secondi ero completamente assordata, ho trangugiato il mio pasto alla velocità della luce e sono fuggita. Mentre sedevo in macchina in attesa dei colleghi, mi chiedevo quanto deve essere disperata  una Tatiana per accettare di esibirsi in tale contesto. E mi son risposta da sola: tanto ma proprio tanto.
Durante il ritorno in azienda, ho esternato quanto sopra ai miei co-passeggeri.
Replica: eh, ma è una ragazza immagine, è il suo lavoro!
In mensa?! Ma immagine dicchè?!, ho protestato.
Di mignottona, ha risposto sempre il collega di prima.
Che tristesssa.

Cambiando discorso, (onde evitare cazziatoni) avviso  urbi et orbi che io faccio Pasqua lunghetta, cioè rientro il 11.04.2012.
Auguri!

14 commenti:

  1. Povera Tatiana/o! cosa tocca fare per "tirare a campà" ;-)
    Buona Pasqua e buona vacanza.

    RispondiElimina
  2. Quanta disperazione c'è in giro? A me hanno raccontato (e trattasi di persone solitamente affidabili) che una cantante che ha vissuto momenti di notorietà sul finire degli anni '80 adesso va a suonare in ristoranti delle tre provincie FE/BO/MO in cambio di pranzo e cena.....

    Vabbè, buona Pasqua anche a te, ed a presto!

    RispondiElimina
  3. Ecco in che cosa si è trasformata la via crucis. Buone feste. Ciao.

    RispondiElimina
  4. ce la prendiamo comoda?? fai benissimo...
    buona pasqua e la prossima volta fatti dare il calendario delle esibizioni di Tatiana!

    RispondiElimina
  5. ImpiegataSclerata6 aprile 2012 10:24

    No comment, poveretta.
    Buona Pasqua.

    RispondiElimina
  6. Ah beh non conta come si balla, ma cosa si muove!!
    Ahahahahah

    RispondiElimina
  7. Hai ragione, che cosa tremenda, sembra di vedere un film, di quelli a basso costo. Hai descritto perfettamente la scena, e mi hai fatto ridere.
    Tra l'altro, anche se senza ballerina, anche io prendo sempre un primo e un contorno. Affinità elettive? :)

    RispondiElimina
  8. ossignore, che ridere la mensa trasformata in disco dance, con tanto di statue di contadini e lap- dancer. Il gestore è un genio. È una di quelle scene che mi stimolano la creatività, avrei voluto esserci ;)

    RispondiElimina
  9. che dire! La disoccupazione purtroppo genera anche questo.
    Che tristezza!
    auguri

    RispondiElimina
  10. Avrei sparato agli amplificatori, detesto i locali dove la musica impedisce il dialogo, ecco perchè adoro i piano bar ;-))

    Buon riposo Dalle, finalmente una che non santifica le feste, ma le pontifica ;-))

    RispondiElimina
  11. e se fosse stato un bell'omo? tartarugato e tenebroso ... stessa fuga precipitosa?
    Auguri vacanziera.

    RispondiElimina
  12. ... e più "sarà crisi" più ne vedremo delle belle! Preferisco attrezzarmi con il mio piccolo "porta pranzo". Le mense, le ho sempre detestate.

    Ciao Dalle 8, buon riposo allora!!!!!

    RispondiElimina
  13. O porella (o porello...)!

    Auguri Dalle, buone vacanze e meritato relax.

    ps: l'ultima volta, una settimana fa, avevo lasciato qualche commentino qua e là... ma vedo che non sono rimasti! Effettivamente, BS continuava a sputarmi indietro le mie parole, ma alla fine mi aveva detto che i commenti erano stati salvati.... sigh.... sob.... speriamo non succeda l'istess anche oggi!

    RispondiElimina
  14. @Teresa: sì, son momenti duri
    @Conte: di disperazione proprio tanta
    @Alberto: più mia che di Tatiana
    @Ruben: guarda che poi te lo mando e pretendo che pure tu assisti alle sue esibizioni, eh!
    @Impiegata: in apparenza sembrava entusiasta di "danzare"
    @Daniele: ma dài!!!
    @Pyperita: se siamo compagnucce di blog, un motivo ci sarà :-)
    @Polly: io avrei voluto NON esserci
    @Ernest: molta tristezza, sì
    @Tina: pontificare è il mio motto ;-)
    @Raccontatore: fosse stato anche un super bonazzo scappavo lo stesso, non tollero il fracasso, mi vien la pelle d'oca dentro le orecchie
    @Carlo: io ho bisogno di staccare, uscire e non avere roba riscaldata nel piatto
    @Azalea: non ho visto tuoi commenti in precedenza, forse è stato il giorno in cui blogger aveva mal di pancia e non riuscivo a commentare nemmeno da loggata

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.