martedì 19 febbraio 2013

Don't extend yourself, Gianni!

Ogni evento è un’opportunità, per il sindaco di Roma Gianni Alemanno. In questo clima di papolatria non si era ancora spenta l’eco delle dimissioni di Benedetto XVI che già chiedeva 4,5 milioni al governo per fronteggiare l’emergenza conclave, paragonato addirittura a un Giubileo. Un esborso, sostiene Alemanno, necessario per “salvaguardare l’immagine della Nazione e della sua Capitale nel Mondo”.
(Fonte: UAAR)



7 commenti:

  1. AleDanno le prova tutte!

    RispondiElimina
  2. che in effetti, un quater miliard and spiccies are the minimum to insegn english in four and four eight at the pizzardon on the street.

    RispondiElimina
  3. Sarebbe ora che il vaticano cominciasse a pagarsi le sue spese, anziché caricarle sulle spalle dei contribuenti italiani. Ma da quando in qua un cittadino qualunque dovrebbe essere contento di pagare le spese DI UN ALTRO STATO?

    RispondiElimina
  4. Che uomo squallido e incapace. Se penso a come Veltroni ha gestito il Giubileo e la morte del Papa e poi penso a questo sindachetto mi viene da piangere.

    RispondiElimina
  5. E per salvaguardare l'immagine della capitale, c'era da aspettare un giubileo? Sono anni, oramai, che i turisti che passano per Roma rimangono "scioccati"!

    Ciao Dalle 8, buona serata.

    RispondiElimina
  6. Sogno che una folla gli passi sopra al punto da farne un corpo unico con l'asfalto, unico modo di renderlo immortale come emblema della tipica inefficienza amministrazione politica e per questo, più costosa per i suoi amministrati.

    Mai visto uno più inetto e più costoso di lui.

    Buona giornata Dalle. ;-))

    RispondiElimina
  7. @Banjan: e anche di più!
    @Locomotiva: you scriv inglis very good
    @Hudmis: e pure ricchissimo, 'sto altro stato
    @Pyperita: se a confronto Veltroni ha fatto bene, non c'è altro da dire
    @Carlo: confermo, tre volte son venuta, tre volte non vedevo l'ora di andarmene
    @Tina: e no! troppe scarpe sarebbero poi da buttare, meglio un fulmine



    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.