mercoledì 13 febbraio 2013

Par condicio

ELEZIONI 2013 - Cardani: “Par condicio, servono regole per il web”
Il capo dell’Authority chiede che sia il Parlamento a farsi carico dell'analisi del settore "attribuendo in maniera più precisa le responsabilità in caso di posizione dominante o uso scorretto di Internet".


Dice Mantellini: L'uomo giusto al posto giusto. In un Paese ideale, chi viene designato a guidare un authority è un esperto della materia. Ovviamente l'Italia fa eccezione.
[...] Cardani pensa [...] che, senza troppe complicazioni, Internet sia semplicemente uno dei tanti strumenti di comunicazione di massa che orientano, educano ed eventualmente distorcono l'ideazione democratica dei fragili cittadini della Penisola e che come tale, almeno in periodi sensibili, vada in qualche misura controllata. E pensandolo immagina, per un futuro al passo coi tempi che cambiano, una sorta di par condicio in qualche misura (in quale misura ovviamente non lo dice) estesa anche al Web.
L'idea è folle e come tale, per amore del paradosso, meriterebbe di essere ulteriormente approfondita.

E qualcuno l'ha fatto: Fabio Chiusi con un post che merita davvero di esser letto.

Cardani è il presidente di AgCom, Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.
Se non ci fosse da piangere, ci sarebbe davvero da ridere.




5 commenti:

  1. hauahauahuahuaauha ooh mamminaaa mi sto facendo la pipì addosso!!
    Questo articolo mo lo pubblico. E' assurdo!!
    ahaahahahahahaha
    m-ma... mammina farinosa con lo zucchero di canna!

    RispondiElimina
  2. abbiamo quasi finito i fazzoletti

    RispondiElimina
  3. E per controllare se ci sono 8 commenti a favore e 8 contrari assumeranno una nuova squadra di poliziotti o li storneranno dal corpo della polizia postale?

    Scusa il francesismo Dalle, ma se invece di farsi seghe mentali, se le facessero reali, forse allenterebbero la pressione del cretinismo dai loro cervelli e smetterebbero di smarronare noi.

    Sono inviperiti per non essere ancora riusciti a gestire la rete come meglio gli aggrada, andassero al diavolo in senso fisico una volta per tutte.

    Buona giornata Dalle ;-))

    RispondiElimina
  4. @Locomotiva: ci provano, sempre; non avendo però le competenze necessarie a capiredi che trattasi, rimediano ogni volta figure di emme
    @Daniele: ho sghignazzato parecchio anch'io
    @Ernest: useremo le maniche :-)
    @Tina: solo con le armi della dittatura - Cina docet - possono tentare di domare la Rete

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.